Sezioni

Il sostegno educativo alla famiglia e alla genitorialità: messa a punto in ambiente digitale di materiali di analisi, di supervisione in équipe e di formazione delle professioni educative

Live talk. Con Alessandro D’Antone (Unimore)
  • A SCUOLA MA NON IN CLASSE
  • Quando il 26/09/2020 dalle 15:45 alle 16:15 (Europe/Rome / UTC200)
  • Dove DIRETTA STREAMING
  • Aggiungi evento al calendario iCal

Il contributo discute dei servizi di Educativa Domiciliare e Spazio Neutro, come servizi educativi a sostegno della famiglia e della genitorialità, con attenzione alle attuali condizioni di emergenza sanitaria. A questo proposito verrà mostrata una testimonianza video (a cui partecipano la Presidente e una figura di coordinamento dei servizi educativi a sostegno della famiglia e della genitorialità della Cooperativa Sociale Pangea, in provincia di Reggio Emilia) che presenta i caratteri fondamentali dei due servizi e un lavoro di analisi, di supervisione in équipe e di formazione anche tramite materiali e strumenti messi a punto in ambiente digitale.

Lo scopo dell’intervento è quello di mettere in luce i seguenti temi/problemi:

  • Il sostegno e la cura educativi nell’attenzione alla discontinuità e nella progettazione della continuità (in particolare, nel corso dell’Emergenza sanitaria Covid-19) negli interventi con le famiglie e in prospettiva pedagogica: quali possono essere i vincoli e gli accorgimenti da garantire nei progetti educativi svolti a distanza?
  • La restituzione di alcuni nuclei concettuali emersi e la loro rilevanza nel lavoro educativo e formativo: come può essere possibile accogliere e tematizzare il conflitto, la neutralità e la costruzione di contesti/setting d’intervento nei progetti educativi svolti a distanza?
  • La necessità di percorsi di analisi, di supervisione e di formazione per figure di coordinamento e educatori implicati in servizi educativi a sostegno della famiglia e della genitorialità; in particolare, attraverso materiali elaborati in ambiente digitale per favorire il rafforzamento dell’équipe in modo individuale (tramite il ricorso a strumenti narrativi su piattaforma online) e sociale (attraverso l’organizzazione di incontri di équipe a distanza).